LO STRAORDINARIO MONDO DEGLI EVENTI – Stefania Macrì

IL MONDO DEGLI EVENTI: ORGANIZZARE UN MATRIMONIO

 

Il settore dei matrimoni in Italia, nonostante quel che si possa pensare, è in crescita grazie soprattutto ai molti stranieri che scelgono il nostro Bel Paese per pronunciare il fatidico “sì!”. La Toscana poi, così come il Lago di Como, la Puglia e tantissime altre regioni d’Italia è tra le mete più ambite grazie alle sue bellezze naturalistiche e ai suoi sfondi pittoreschi. Ma come si organizza un matrimonio? Ci sono molte agenzie di organizzazione di eventi in grado di progettare il matrimonio dei sogni e realizzarlo. Allo stesso tempo ci sono molti professionisti che lavorano in proprio come wedding planners che senz’altro possono gestire tutti gli aspetti che quest’evento così importante richiede. Ma andiamo per gradi.

 

I futuri sposi hanno due temi importanti da affrontare prima di tutto, uno di tipo economico, il budget, l’altro molto più creativo che riguarda il tipo di matrimonio che si vuole realizzare. Internet rappresenta un tripudio di idee per tutti i gusti e le esigenze. Ma come fare a mettere un po’ di ordine? Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza sui passaggi fondamentali da definire per la buona riuscita di un matrimonio. Bisogna comunque tenere presente che ogni passaggio contiene in sé molte sfaccettature e tematiche che hanno bisogno di spazio per essere approfonditi e sicuramente nei prossimi numeri della rivista andremo ad analizzare al meglio. Ovviamente in primis bisogna definire una data, un orario e concertarli con chi officerà la cerimonia.

 

Il tipo di matrimonio.

Un tempo il matrimonio si divideva in due momenti: quello civile per cui ci si recava in Comune con i propri testimoni e familiari e, successivamente, si svolgeva quello religioso, prevalentemente in Chiesa. Di anni ne sono passati molti e oggi possiamo dire di avere a disposizione una vasta gamma di tipologia di matrimoni. I più gettonati rimangono quello religioso (che oggi ha anche valenza civile) e quello civile, presieduto da un Sindaco o da un suo delegato. A questi se ne aggiungono molti altri tipi che hanno valenza in base ai singoli credo degli sposi e alle loro tradizioni. Molti i riti a disposizione per i matrimoni alternativi: il rito della sabbia, quello del fuoco e molti altri con origini diverse. 

 

La location. 

Una delle scelte più impegnative nell’organizzare le nozze è proprio quella della ricerca della location perfetta. Tutti gli sposi hanno, nel loro immaginario, un luogo perfetto che, a volte, non si riesce a trovare. Farsi aiutare da un professionista può senz’altro agevolare la scrematura della miriade di luoghi a disposizione per il ricevimento di nozze. C’è solamente l’imbarazzo della scelta: dalla villa storica all’agriturismo, dal casale rustico ai palazzi con vista mare. La Toscana è ricca di bellissimi luoghi che possono far da cornice a questo giorno particolare: si può scegliere di godere delle bellezze paesaggistiche marittime (la Versilia, l’Argentario, la costa livornese, le isole dell’arcipelago toscano), o di quelle agresti (la campagna maremmana, l’entroterra pratese e pistoiese, quello fiorentino) oppure ancora città come Firenze e Lucca con i loro palazzi storici e l’arte come sfondo.

 

Il catering.

Altro elemento fondamentale nell’organizzazione di un matrimonio è dato dal catering. Ci sono molte aziende specializzate in questo settore e, spesso, le location ne sono fornite internamente. Altre volte possono indicare delle aziende con cui lavorano abitudinariamente che possono rendere unico l’evento che si sta progettando.

 

Tema e allestimenti.

Sempre più di tendenza è la scelta di un tema che faccia da filo conduttore per l’intera giornata di festeggiamenti. Tutto ciò che viene realizzato il giorno delle nozze rientra in un progetto tematico costruito ad hoc sulla base dei gusti e le esigenze degli sposi. Dai colori dei fiori alle apparecchiature, alla musica: tutto è parte di un puzzle perfetto. 

 

 

Abiti, accessori e make up e messe in piega.

Ebbene sì, il matrimonio è anche questo! Se vogliamo, è anche la parte più divertente dell’organizzazione. Prendere appuntamenti nei vari atelier e provare gli abiti è una delle attività preferite (dalle spose!). Quindi aprite le agende e godetevi questi momenti di frenesia positiva: avete la possibilità di dar vita a quello che avete pensato e programmato. Stessa cosa vale per il makeup della sposa, per la pettinatura e tutto quello che riguarda sedute di bellezza: tutto ciò consente di ritagliare del tempo per sé stessi che, in questi momenti, sembra correre via velocemente.

 

Le bomboniere.

La concezione del ricordo di nozze da lasciare agli ospiti è cambiata nel tempo. Se prima era una rincorsa al soprammobile, adesso si cercano delle soluzioni diverse che possano rendere la bomboniera sia utile che particolare. Alcune fondazioni, associazioni, onlus e no profit di beneficenza mettono a disposizione una vasta gamma di bomboniere solidali che aiutano a sostenere delle cause sociali e umanitarie. Altre idee che vengono molto utilizzate sono quelle di bomboniere a tema food: si tratta spesso di barattolini personalizzati come delle marmellatine, del miele, olio e altri piccoli oggetti contenenti prelibatezze. Insomma, la fantasia è molto gradita per personalizzare al massimo il proprio giorno di nozze.

 

Come si nota da questo articolo, il matrimonio consente di realizzare moltissime idee, in linea con il budget di spesa prefissata. Molte sono le attività da pianificare e gestire nell’arco temporale dell’organizzazione, quindi per questo motivo è consigliabile muoversi con un po’ di anticipo. La cosa importante è quella di cercare di non perdere mai la calma, anche nei momenti più concitati che sicuramente ci saranno. A tutto c’è una soluzione e, a volte, il piano B è più bello di quello A.

CHI SONO?

Mi chiamo Stefania e sono una Event Planner dal 2009. Mi piace la pianificazione e, nella mia vita, la applico nei vari ambiti della mia quotidianità perché mi da tranquillità e sicurezza. Adoro il mondo della comunicazione e del marketing e non perdo occasione per usare i più svariati strumenti a disposizione. Mi piace molto cucinare e mi dedico con passione alla realizzazione di dolci. Amo viaggiare e scoprire posti nuovi immergendomi nella vita dei residenti dei luoghi per vivere le varie mete da dentro. Dal 2018 ho aperto un blog “Vita da Planner” dove faccio confluire le sfaccettature che compongono la mia personalità poliedrica (www.vitadaplanner.it).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...