INTERVISTA ALL’AUTORE LUIGI COSTANTINO

Luigi è una persona straordinaria sulla quale ho inciampato pochi mesi fa. Ho avuto modo di leggere i suoi due libri di poesie e ne sono rimasta affascinata, un modo di scrivere fresco, pulito, davvero molto romantico. Scrive libero dagli schemi, dai pregiudizi, dalle leggi metriche. Per lui poesia è poesia. A breve uscirà il suo primo romanzo: “LA FELICITÀ DELLE STRADE DIFFICILI” di cui abbiamo già pubblicato la segnalazione. Devo dirlo, sono davvero curiosa di leggere qualcosa che sono certa, saprà stupirmi.

-Irene Ceneri-

Intervista

Chi è Luigi Costantino?

Una persona anticonformista che crede nella libertà assoluta. Uno che ha imparato a vivere con più coraggio la vita che vuole, rischiando parecchio. Un amante dei buoni sentimenti e delle nobili azioni.

Quando ha inizio il tuo percorso nella scrittura?

L’istinto più forte a scrivere l’ho percepito nel 2004 quando facevo un lavoro che non mi piaceva. La scrittura ha avuto inizio come forma di evasione. Prima di quell’anno, amavo scrivere soprattutto per la mia ragazza dell’epoca. Veniva fuori di tutto: frasi, lettere, poesie, racconti.

La tua poesia alla quale sei più affezionato?

“Altrove”, tratta dal mio primo libro “Considera l’intenzione”

Il tuo libro preferito?

“Di noi tre” di Andrea De Carlo

ma non posso non menzionare “Alla ricerca del tempo perduto” di Marcel Proust

Come nasce una tua opera letteraria?

Nasce scrivendo giorno dopo giorno. Senza seguire percorsi predefiniti, senza avere in testa la destinazione. Come dice Virginia Woolf “La vita non ha trama”. A un certo punto, quando sento crescere l’urgenza, mi metto al lavoro e capisco che una storia nasce in modo naturale, tracciando gli “eventi” della vita quotidiana. A mio avviso nascono sempre bei libri, quando non ci si preoccupa troppo di costruirli “a tavolino”. Non potrebbe essere altrimenti.

Stai lavorando ad un nuovo romanzo, quando uscirà?

Mi piace pensare che non sia il solito romanzo, forse è qualcosa in più, mi sono divertito a stravolgere le tradizionali “strutture” per lasciare libero respiro alle parole.

Uscirà il 4 giugno con il titolo “La felicità delle strade difficili” (ed. Libereria)

Come sarà possibile acquistarlo?

Basterà contattarmi sul sito http://www.luigicostantino.it o sulle pagine Facebook (www.facebook.com/luigicostantino.it) e Instagram (www.instagram.com/luigi_costantino_77)

Sappiamo che ami scrivere al mare, raccontaci una tua giornata tipo.

Diciamo che amo tantissimo il mare. Il luogo è relativo, anche se ci sono posti dove la mente è più libera di volare. La passione per la scrittura è così grande che non posso fermarmi mai, potrei scrivere ovunque.

La mia giornata di solito inizia così: rispondo ai messaggi, pubblico un nuovo pezzo sui social, poi vado al bar per un caffè.

Faccio una passeggiata sul lungomare, e torno a casa a scrivere. Ogni tanto mi concedo una pausa parlando con un’amica.

La sera spesso me ne vado in giro con gli amici, tra aperitivi, cene e feste a base di musica anni 80.

Ma amo anche trascorrere serate in compagnia di un buon libro.

Il complimento più bello che ti sia stato fatto?

Tempo fa una lettrice mi ha detto: “Saresti capace di rendere poetico anche l’elenco telefonico cinese”.

Quale è il tuo sogno?

Avere le risorse necessarie per vivere la vita che voglio, dedicandomi completamente alla scrittura.

Parlaci della tua casa editrice, come funziona?

Libereria è un’associazione culturale di Roma capitanata da Alessandro Mazzà. È una vera e propria rivoluzione nel mondo dell’editoria, e si pone il nobile intento di proteggere gli autori. In Libereria ogni autore è al centro. Come dice Alessandro “Fare arte è un lavoro e va retribuito”.

Funziona così: si invia il manoscritto su http://www.libereria2017.com (o sulla pagina Facebook) e se il lavoro è valido, si parte con la prevendita. Al raggiungimento delle trenta copie vendute (servono a coprire i naturali costi di stampa), si dà il via alla pubblicazione. Perché l’autore non deve mai pagare per essere pubblicato. È questo il messaggio fondamentale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...